Ottobre 2019    

Bandera al K2019: Extrusion Intelligence® e idee innovative al servizio dell’economia circolare

Le soluzioni di Bandera per il packaging e converting del futuro: minimizzare il consumo energetico, ridurre gli spessori per raggiungere l’obiettivo principale di riduzione del peso per imballaggi sostenibili.

Linee complete di estrusione, in mostra nell’Open House organizzato presso la nuovissima House of Extrusion® nella sede di Bandera durante il K2019, mostreranno come l’innovazione può dare impulso all’economia circolare della plastica. 

L’innovazione come chiave di sostenibilità

La plastica è un elemento essenziale nell’economia contemporanea. Il suo utilizzo è cresciuto di venti volte negli ultimi cinquant’anni e la tendenza prevista indica un ulteriore raddoppio nei prossimi vent’anni. Il tema della sostenibilità è stato sollevato dalle industrie del settore non solo come un elemento etico essenziale, ma anche come argomento pratico a supporto del settore.

Una questione d’importanza cruciale per Bandera è l’impegno nella diffusione di materiali riciclabili e/o biodegradabili per la salvaguardia ambientale, una responsabilità nei confronti della quale l’azienda italiana ha svolto per lungo tempo il ruolo di precursore.

L’innovazione è la chiave del successo di questa azienda con una grande tradizione. Proporre tecnologie e processi industriali sostenibili volti a garantire il minimo consumo energetico, promuovere l’uso di materiali riciclabili e/o biodegradabili, ridurre il peso dell’imballaggio, sono solo alcuni esempi della forte attitudine pionieristica di Bandera.

La nuova House of Extrusion®

Grazie agli obiettivi raggiunti, Bandera sta attualmente sviluppando un progetto per l’ulteriore espansione delle unità produttive aziendali.

La nuova area di 3.000m2, aggiunti ai 2.600m2 già esistenti, include una torre di 35 metri per testare linee di film in bolla di medie e grandi dimensioni, per i settori del packaging & converting, dell’agricoltura e delle geomembrane.

Inoltre, la nuova area stimolerà la competitività di Bandera, fornendo supporto operativo per l’assemblaggio d’intere linee in breve termine.

Le linee assemblate sono destinate per scopi espositivi, nonché a supporto delle operazioni industriali quotidiane.

Negli ultimi tre anni, rafforzando la cooperazione con i suoi qualificati e affidabili fornitori e con i produttori di materie prime, Bandera ha sviluppato soluzioni per soddisfare la domanda di mercato, sia nel settore crescente dei materiali riciclati e organici sia nel settore dell’imballaggio industriale e alimentare, fino all’industria dei film ad alta tecnologia e multistrato per applicazioni nel settore agrifilm.

In mostra al K2019

Al fine di soddisfare la necessità di far fronte a diversi settori di applicazione, Bandera presenterà al K2019 (Düsseldorf, dal 16 al 23 ottobre 2019) un nuovo concetto della sua serie di linee di film in bolla a 7 strati, Barrier Flex® Seven.

La linea Barrier Flex® Seven è una soluzione unica e innovativa che combina film in bolla barriera e alta barriera, e la produzione di film poliolefinico ad alta produttività.

La linea Barrier Flex® Seven offre ai clienti una grande flessibilità nella produzione di film barriera, senza influire sulle prestazioni, in caso di produzione di film poliolefinico, o sulla qualità del prodotto finito (con un range di tolleranza ottimizzato).

L’efficienza energetica è stata attentamente considerata nella progettazione di Barrier Flex® Seven – Bandera ha implementato l’uso di sistemi a basso consumo e motori a riluttanza per il funzionamento sincronizzato, con conseguente riduzione delle emissioni acustiche e semplificando notevolmente le operazioni di manutenzione.

La necessità di linee interconnesse ha spinto Bandera a riprogettare il sistema di controllo della linea di film in bolla, migliorando radicalmente la gestione e ottimizzando il processo.

L’ottimizzazione del sistema di controllo della linea massimizza la comunicazione con le apparecchiature e i sistemi industriali per la raccolta e la gestione dei dati: la connettività con il sistema d’informazione ne permette una raccolta e una gestione rapida ed efficiente. L’introduzione dell’IoE – Internet of Extrusion®, un HMI (Human Machinery Interface) innovativo permette la semplificazione della diagnostica della manutenzione predittiva dei sistemi e dei motori e una maggiore accessibilità ai parametri di controllo del processo.

Un display 3D ampio e luminoso offre una panoramica generale dello stato dell’impianto, così come opzioni per la visualizzazione remota da tablet o smartphone.

Evento Open day in sede Bandera

Come di consueto, in concomitanza con la fiera K2019, la House of Extrusion® di Bandera ospiterà un evento a porte aperte – presso il suo Centro di Ricerca e Sviluppo a Busto Arsizio.

Bandera offrirà ai visitatori del THOE l’opportunità unica di vedere:

Linee per film in bolla a 3 e 7 strati per l’industria del packaging flessibile e del converting, nonché sezioni di linee per estrusione di agrifilm multistrato e geomembrane impermeabilizzanti.

Un’innovativa linea di estrusione flat-die per il settore del packaging rigido principalmente dedicata alla produzione di foglia rigida a 5 strati di PET e film PLA per applicazioni nell’imballaggio alimentare.

In aggiunta, i visitatori avranno l’opportunità di vedere e scoprire un impianto di estrusione flat-die chiamato CONDOR LINE®, che rappresenta il centro di apprendimento più avanzato tecnologicamente per i settori di packaging e converting.

Quest’ultima linea è essenzialmente un modo innovativo di supportare le aziende di trasformazione nell’affrontare obbiettivi e produzioni innovativi, nonché di condividere conoscenze e innovazione con gli investitori.

Questo progetto include una linea di estrusione flat-die completa equipaggiata con un sistema di extrusion coating in linea – comprende complessivamente 9 estrusori. La linea rappresenta un valido strumento di ricerca per il settore di riferimento, poiché i requisiti di produzione industriale sono implementati per la ricerca.

Nella EA – Extrusion Academy® laboratory, è possibile testare polimeri con materiali avanzati per nuovi composti, come PEEK o PLA con Grafene o Materiali 2D.

L’evento sarà divulgato alle principali aziende del mercato, invitandole individualmente, per consentire di sfruttare al massimo il potenziale dell’impianto, previo accordo di riservatezza.

Non solo un luogo, ma un centro di apprendimento

Non si tratta solo di un luogo di produzione industriale, ma di un vero e proprio centro di apprendimento, in cui testare le prestazioni: un’area dedicata a strutture e ricette all’avanguardia per film speciali realizzati con materiali riciclati e organici, in conformità con le normative europee sull’economia circolare, ma anche un modo per esplorare nuove conoscenze per ridurre il peso del packaging, attuando le più svariate soluzioni nel campo dei materiali espansi. Inoltre, si tratta di un centro per testare l’incremento l’utilizzo di cariche minerali nobili per migliorare le caratteristiche del film.

Essenzialmente, il nuovo Centro è un’incubatrice d’idee focalizzate sull’estrusione, sul riciclo e sul packaging sulle orme dell’Extrusion Intelligence®.

*****

Per ulteriori informazioni si prega di contattare:

Dr Andrea Rigliano

General Sales & Marketing Director

+ 39 335 1813703 Mobile / + 39 0331 398202 Direct Office

a.rigliano@lbandera.com

Twitter@banderaontheweb / @house_extrusion /@extrusion_EA

linkedin Costruzioni Meccaniche Luigi Bandera SpA 

youtube ExtrusionbyBandera