Granulazione PVC2018-12-12T09:13:04+00:00

Forti della nostra lunga esperienza e motivati dalla necessità di dover soddisfare le richieste sempre più evolute dei nostri clienti, abbiamo incrementato la qualità e le performance delle nostre macchine implementandole in termini di efficienza energetica e versatilità di processo nella lavorazione di varie formulazioni di PVC rigido e plastificato.

Principali caratteristiche dei nostri impianti di granulazione per PVC.

  • Dosatore volumetrico a vite orizzontale
    Tramoggia con livello min/max, mixer per evitare l’agglomerazione del PVC, unità di dosaggio con vite orizzontale a velocità variabile; azionamento con motore in C.A. e possibilità di funzionamento in sincronismo con l’estrusore.
  • Forzatore con vite verticale
    Tramoggia conica con vite verticale e agitatore a pale azionato da motore in C.A., completa di sistema per il funzionamento in sincronismo con l’estrusore.
  • Estrusore bivite controrotante 2B HTS con barile e viti con rapporto di 28 l/d. La porta di sfiato è posizionata in corrispondenza del rapporto “20 l/d” per consentire l’utilizzo di un profilo vite più “morbido” ed evitare la sollecitazione meccanica e la degradazione termica del materiale. L’ultimo tratto pari al rapporto 8 l/d prevede: camera di degasaggio al rapporto 4 l/d e sezione con rapporto 4 l/d per compattare e spingere il melt nella matrice di granulazione.
  • Rapidi cambi di produzione, con sistema di avanzamento barile per facilitare e velocizzare la pulizia della macchina nelle attività di cambio prodotto.
  • Sistema di termoregolazione della vite con ricircolo interno di silicone, soprattutto negli elementi terminali delle viti.
  • Elevata efficienza energetica con basso rapporto Kw / Kg.
  • Massima versatilità nella lavorazione di diversi film rigidi e plastificati con la stessa coppia di viti, senza variare i componenti meccanici della macchina.
  • Matrice di granulazione con piastra di taglio centrale o laterale, sistema di sgancio rapido per la pulizia veloce dell’adattatore del trasportatore e della matrice, distribuzione ottimizzata del melt per prevenire problemi di surriscaldamento del materiale e adesione dei granuli, ventola ad alta pressione per il trasporto pneumatico dei granuli al raffreddatore RGT.
  • Raffreddatori serie RGT per linee di granulazione
    Tramoggia in acciaio inox, piastra traforata in acciaio inox con due vibratori elettrici regolabili attraverso i quali il flusso di granuli viene raffreddato ad aria da una ventola elettrica ad alta capacità.
    Setaccio terminale per la separazione dei granuli fuori specifica.