Un’alternativa Green ai tradizionali film in PVC e polietilene

Tenace e costante è l’impegno di Bandera a sostegno dell’Economia Circolare.

Anche i materiali bio-compostabili sono un’alternativa a supporto di prodotti d’imballaggio “green performing”.

A questo proposito è sempre più viva, nel settore degli impianti di film in bolla, la collaborazione tra Bandera e i principali fornitori di resine bio-compostabili per testare impianti sia della serie SmartFlex® che Techno FLEX® con l’obiettivo di offrire ai propri trasformatori prodotti a basso impatto ambientale.

Grazie alla collaborazione con un primario fornitore di resine biodegradabili e compostabili, Bandera ha fornito, ad un’azienda europea nel settore del packaging alimentare, un impianto di coestrusione a 3 strati top di gamma per la produzione di film “cling” compostabile e certificato, sviluppato per rispondere alla richiesta sempre più urgente di materiali per l’imballaggio a impatto minimo sull’ambiente, inserendosi perfettamente nel processo di compostaggio.

L’impianto, che rappresenta lo stato dell’arte per quanto riguarda le soluzioni tecniche adottate, è stato installato al THOE (The House of Extrusion®), nell’Headquarters di Bandera, al fine di effettuare tutte le prove di estrusione necessarie e validare il nuovo prodotto da commercializzare.

Si tratta di una pellicola estensibile in bioplastica compostabile dalle ottime proprietà meccaniche, basso spessore ed elevate proprietà ottiche, che trova la sua principale applicazione nel confezionamento di alimenti. A tutti gli effetti un’ottima alternativa ecologica ai tradizionali film in PVC e/o polietilene utilizzati per imballaggio di prodotti freschi.

Per ulteriori informazioni contattare Paolo Ceol, Blown Film Sales Manager – p.ceol@lbandera.com       

Twitter@banderaontheweb / @house_extrusion /@extrusion_EA

linkedin Costruzioni Meccaniche Luigi Bandera SpA 

youtube ExtrusionbyBandera